5+1 errori che stai facendo su Pinterest - quellachefaipin

Hai già aperto il tuo account Pinterest e non stai avendo risultati: ecco 5+1 errori che probabilmente stai facendo che bloccano la tua crescita su Pinterest.


Di cosa parliamo in questo articolo che puoi anche ascoltare nel podcast.


1. L'approccio su Pinterest

2. Errore 1: metti sempre gli stessi pin

3. Errore 2: le immagini

4. Errore 3: i titoli dei pin

5. Errore 4: le nuove funzioni di Pinterest

6. Errore 5: le parole chiave

7. Errore +1: "sorpresa"




Foto di una persona che crea uno schema alla lavagna. Imparare a non commettere gli errori su Pinterest è molto importante
Errori che stai facendo su Pinterest e che bloccano la crescita

1. L'approccio su Pinterest


Durante le call conoscitive mi capita spesso di parlare con persone che sono alle prime armi con pinterest e altre che hanno già iniziato a creare i loro contenuti ma pensano che Pinterest sia un social quindi fanno una serie di errori, non hanno risultati immediati, non hanno interazioni o repin e abbandonano pensando che pinterest non faccia per loro.



In realtà Pinterest è per tutti, chiunque ha un azienda, dei contenuti da proporre dei prodotti o servizi da vendere dovrebbe essere su questo motore di ricerca

Abbiamo già affrontato l'argomento "a cosa serve Pinterest", come "utilizzare Pinterest se hai un azienda", ma ti serve anche per "portare traffico al Blog o al canale YouTube", o "per promuovere il tuo shop etsy" in tutti gli articoli potrai ascoltare il podcast, e se fai scorrere il Blog abbiamo già affrontato in più articoli le potenzialità di Pinterest.

L'importante è capire che Pinterest non è un social, perlomeno non "lavora come un social" ed è per questo che molte volte vedo gli stessi errori e soprattutto che voi non crescete e non avete i risultati sperati.




2. Errore numero 1: metti sempre gli stessi pin

Una volta si usava mettere sempre gli stessi pin, si cambiava la grafica, i colori del pin ma il contenuto e il link di destinazione era lo stesso. Questo in passato aveva successo anche se a mio parere come utente Pinterest quando arrivavo nei profili in cui mi trovavo 5/6/10 pin uguali, mi scappava la voglia di andare capire di più su quel creator e passavo ad un altro profilo un pò più vario.

Ma anche Pinterest cambia, e se non hai tempo di restare aggiornato sulle novità, allora non ti resta che seguirmi su Pinterest e cercare la bacheca Pinterest tips.

Soluzione: il nuovo Pinterest e gli utenti non vogliono più pin fotocopia, e anche se tecnicamente mettere un'immagine diversa è considerato un fresh pin, metterne 5/6 di seguito lo trovo davvero inutile anche strategicamente. Piuttosto spalma quei contenuti nell'arco del tempo.




3. Errore 2: le immagini




Pinterest è un motore di ricerca visivo, questo lo differenzia da Google, su Pinterest le immagini sono le protagoniste, abbiamo già parlato di "come creare immagini che convertono".


Pinterest sta evolvendo in fretta, non dimenticare che puoi diversificare i tuoi contenuti anche con dei video pin, dove al posto della foto metterai un breve video per incuriosire il tuo pubblico. Gioca con le immagini, con i video, con gli stili, impara a fare tu delle foto da usare sul tuo profilo, anche se non sei un fotografo pensa quante volte nell'arco della giornata puoi creare tu delle foto per la tua nicchia invece di scaricarle dal comodissimo e santo Canva.









4. Errore 3: I titoli dei Pin

I titoli sono importantissimi su Pinterest e come ben sai per creare Pin con immagini che convertono è utile mettere anche un titolo che attiri l'attenzione sul Pin stesso.

Soluzione: Come scegliere il titolo giusto? Scarica l'ebook omaggio "titoli che convertono" avrai nella tua casella email una lunga serie di idee per i titoli da usare in ogni occasione. Il tuo scopo quando crei un Pin che rimanda al tuo blog, al canale YouTube o al tuo shop è di mettere un immagine che blocchi l'utente Pinterest, un titolo che lo invogli a scegliere il tuo contenuto, cliccarci sopra e salvarselo. Questo ebook ti sarà utile anche per il blog, YouTube, e per i tuoi contenuti sui social.




5. Errore 4: non stai usando bene le nuove funzioni

Ricorda che quando una piattaforma rilascia nuove funzioni, premia chi le usa da subito. Pensa ai social che più usi, Instagram, Tiktok, e lo stesso succede su Pinterest.

Vedo che ci sono ancora moltissime persone che non usano o usano male i Pin Idea. In questa guida trovi tutto quello che ti serve sapere sui Pin idea, impara a fare dei Pin Idea che incollino gli utenti Pinterest al tuo profilo, che abbiano voglia di seguire il tuo profilo in attesa del tuo prossimo Pin idea.

Non pensare che solo perchè il Pin idea non ha un link esterno non ti è utile, e impara ad usare le versioni per interagire ai pin idea, sono un ottimo metodo per farti conoscere dai follower del creator a cui hai risposto.



6. Errore 5: le parole chiave

Sui social si creano descrizioni senza usare le parole chiave, sul blog, su YouTube, sul podcast e anche su Pinterest si. Conosci le parole chiave per i tuoi contenuti, sono aggiornate le tue parole chiave, le controlli regolarmente?

La forza di Pinterest è che è un motore di ricerca, e come un blog lavora con le parole chiave. Se le tue parole chiave non sono ottimizzate, i tuoi utenti non troveranno mai i tuoi contenuti, perchè non stai parlando nel modo giusto oppure stai parlando al pubblico sbagliato.


Se stai facendo uno o più di questi errori oppure se hai bisogno di aiuto con Pinterest:

Riserva la tua call conoscitiva è gratis, mi spieghi il tuo progetto e ti spiego come posso aiutarti.


Puoi anche acquistare l'ebook

lo trovi sul sito "manuale base per usare Pinterest da app".

Oppure nel mio shop su Etsy

E' un manuale base su Pinterest molto pratico, non strategico ma imparerai le basi sulla seo di Pinterest: imparerai a trovare le parole chiave per i tuoi contenuti, a ottimizzare la bio, le bacheche, creare Pin, Pin Idea e a fare le versioni. Ovviamente per una consulenza strategica ti rimando alla call conoscitiva di cui parlo sopra dove analizziamo la tua situazione e ti propongo delle soluzioni in base alle tue conoscenze di Pinterest.

Ti aspetto sul canale telegram "quella che fa i Pin - Pinterest Strategyst"

Mi raccomando fammi sapere nei commenti se questo articolo ti è stato utile, se hai già individuato alcuni errori che limitano la tua crescita su Pinterest e come li stai risolvendo. Hai letto l'errore Bonus? Allora continua a scorrere.


A presto

Francesca



___________________

DISCLAIMER

Questo articolo contiene link a prodotti miei o di affiliazione per prodotti/servizi che mi sento di consigliare e di cui sono soddisfatta. Questo significa che per ogni acquisto che farai partendo da questi link, le aziende riconosceranno al mio blog una piccola commissione (chiaramente senza alcun sovrapprezzo per te che acquisti!) o guadagnerò dalla vendita del mio prodotto.

Un metodo che ti potrebbe far conoscere nuovi prodotti e che ti permette di sostenere il nostro lavoro di blogger.




Crea un tuo calendario editoriale e crea contenuti su Pinterest con costanza
La costanza su Pinterest

7. Errore +1: la costanza


Pensavi avessimo finito, invece l'errore Bonus oggi è in fondo in fondo all'articolo. Ricorda che Pinterest ama i creator, chi lascia contenuti utili, ma al contrario di qualche anno fa in cui prediligeva la quantità, adesso preferisce la qualità e ama la costanza. Lo dico sempre, crea un calendario editoriale e rispettalo, meglio un pin al giorno, non so se toglie il medico di torno, ma ti posso garantire che Pinterest apprezza, piuttosto che 10 pin e poi sparisci per settimane. Decidi quanti Pin ma anche quanti Pin idea fare la settimana, anche solo un Pin idea ma fallo. E ricorda che se fai più pin poi Pinterest si aspetta sempre quel ritmo. Tieni un ritmo sostenibile per la tua strategia social. Ma ricorda che Pinterest è la chiave per promuovere il tuo business. Non sottovalutare la sua potenza. E appena inizierai ad usarlo con costanza sono sicura che mi darai ragione.



50 visualizzazioni0 commenti