Le bacheche di gruppo Pinterest: servono ancora

Aggiornamento: 15 apr


Le bacheche su Pinterest
Trova la bacheca di gruppo

Iniziamo con lo spendere due parole sulle bacheche in modo da capire le differenze rispetto alle bacheche di gruppo, perchè se non sai molto di Pinterest, ti starà già venendo l'orticaria con mille parole nuove: bacheche, bacheche di gruppo e chissà quali altri termini tirerò fuori ancora.


Prima di iniziare la lettura, ti ricordo che puoi anche ascoltare questo articolo sul podcast.


Se poi sei appena arrivato nel mio blog perchè stai valutando se Pinterest può essere utile alla tua attività, ti ha attirato questo articolo, ma non sai molto di questa piattaforma, ti consiglio di leggere l'articolo del blog in cui spiego a cosa serve Pinterest e di sfogliare anche gli altri articoli. Molti pensano che sia un social ma in realtà è un motore di ricerca proprio come Google e in grado di portarti molto traffico.









Di cosa parliamo in questo articolo:

1. Cosa sono le bacheche di gruppo: le differenze rispetto alle bacheche

2. Come si fanno e come funzionano le bacheche di gruppo

3. Servono ancora le bacheche di gruppo: pro e contro




1. Cosa sono le bacheche di gruppo: le differenze rispetto alle bacheche


Foto delle bacheche di Pinterest con le bacheche di gruppo
Le bacheche di gruppo come individuarle

Le bacheche sono uno dei punti di forza di Pinterest, sono dei luoghi virtuali che organizzi per argomento.

Grazie alle bacheche infatti potrai catalogare e tenere sempre in ordine i tuoi contenuti o i contenuti che salvi dalle altre persone.


Le bacheche sono personali, nel senso che tu crei la tua bacheca a cui darai il nome per fare capire alla seo di Pinterest e agli utenti, che cosa ci troveranno all'interno e tu ci metterai i relativi pin (i tuoi contenuti) e farai i repin (metterai i contenuti degli altri).

Niente panico, lo so altri termini tecnici: non preoccuparti e continua a leggere perchè in fondo ci sarà una bella sorpresa per te.


Ci sono anche le bacheche private, che sono quelle non visibili al tuo pubblico ma vedi solo tu, e in cui puoi anche invitare collaboratori per elaborare dei progetti ad esempio.


E poi ci sono le bacheche di gruppo che sono visibili a tutti. Sono un modo semplice e divertente per condividere idee e progetti con la tua community o altre persone che hanno la tua stessa passione.




2. Come si fanno e come funzionano le bacheche di gruppo

Quando crei una nuova bacheca su Pinterest inizialmente è solo tua e nessuno può metterci dei pin, come dicevamo prima, le bacheche sono personali.


Se però crei una bacheca e poi inviti le persone o condividi il link le persone potranno chiedere di essere aggiunte a questa nuova bacheca, che diventa quindi di gruppo e tutti potranno mettere i loro pin (contenuti): è molto semplice quindi creare una bacheca di gruppo, crei prima una bacheca e poi inviti le persone. E potrai, come nelle bacheche aggiungere anche le sezioni se vuoi che la bacheca rimanga ordinata per microargomenti.


Se vuoi creare una bacheca di gruppo l'importante è crearne una che si adatti alla seo di Pinterest, e questo non è semplice, perchè l'aspetto seo è sempre da tenere sotto controllo: è importante per aumentare la visibilità dei nostri pin e di quelli di chi pinna nella bacheca: per cui ti consiglio se la vuoi fare di crearne una molto ben profilata.



Come far parte di una bacheca di gruppo:

Se sei tu ad averla creata, dovrai invitare le persone, condividendo il link direttamente su Pinterest, o anche su altri social: se crei una bacheca di gruppo falla conoscere usando le stesse tecniche di cui abbiamo parlato nell'articolo 5 trucchi per far conoscere il tuo profilo Pinterest.


Oppure dovrai andare a cercare le bacheche di gruppo.





Come si trovano le bacheche di gruppo:

La bacheca di gruppo con le sue regole
Bacheca di gruppo esempio di regole

Su Pinterest nella barra di ricerca (da computer è più comodo) inserisci l'argomento che ti interessa, ad esempio "viaggi" quindi ricorda la tua nicchia e perchè sei su Pinterest, poi seleziona a fianco della barra di ricerca "bacheche".


E ti uscirà una lista di bacheche di gruppo dove potrai andare curiosare.

Anche io ho una bacheca per la mia community e le mie corsiste, se vuoi accedere clicca qui: La community di "quellachefaipin" visto che le mie corsiste si occupano di vari settori, ho deciso di fare una bacheca di gruppo con vari argomenti, se manca qualcosa fammi sapere sarò felice di aggiungere la sezione adatta alla tua nicchia. Ovviamente clicca sul link per unirti alla bacheca, sei il benvenuto.


Un altro metodo è andare sul sito Pingroupie.com ti puoi registrare e cercare anche bacheche di gruppo in italiano.




Puoi guardare nei profili delle persone che segui se fanno parte di bacheche di gruppo: come? Guardando nella sezione "salvati" vedrai le sue bacheche. Se guardi sotto il nome della bacheca e vedi tante immagini profilo, significa che è una bacheca di gruppo, quindi clicchi ed entri nella bacheca, leggi le regole per partecipare, controlla i punti che ti elenco nel prossimo paragrafo e se è adatta, fai la richiesta.

Scegli accuratamente le bacheche di gruppo: che abbiano argomenti che siano in target con quello che offri tu, in modo da poter lasciare contributi di valore e che vengano guardati.




3. Servono ancora le bacheche di gruppo: i pro e contro

Le bacheche di gruppo sono utili per vari motivi:

  • sono visibili anche sul profilo delle persone che fanno parte della bacheca, quindi pubblicando un pin sarà visibile non solo ai partecipanti della bacheca ma anche ai follower di quel partecipante,

  • una regola delle bacheche di gruppo generalmente è che "quando fai un tuo pin devi fare un repin" di un contenuto a tua scelta presente in quella bacheca o nelle sezioni, questo darà ancora più visibilità ai contenuti.


Bisogna anche essere onesti: le bacheche di gruppo hanno subito un forte calo rispetto a qualche anno fa, quando portavano moltissimo traffico, ma non significa che non bisogna usarle e che non potrebbero esserti di aiuto.

Ecco alcuni consigli per scegliere quella adatta a te:

1. L'importante e l'abbiamo detto più volte è scegliere la bacheca di gruppo adatta alla nicchia, o una bacheca in cui ci sono si vari argomenti ma anche della tua nicchia.

2. Scegli alcune bacheche di gruppo in linea con il tuo prodotto o servizio e sii attivo, controlla che anche le bacheca scelta lo sia, ne troverai molte, ma alcune sono abbandonate. Analizza gli ultimi pin, guarda gli utenti se sono ancora attivi anche nel loro profilo.

3. Non scegliere troppe bacheche e non sceglierle troppo grandi e troppo attive per evitare che i tuoi contenuti passino inosservati. Bacheche con 30/40 persone sono già efficaci per darti visibilità in più.

4. Controlla e rispetta le regole che trovi nella descrizione della bacheca. Sono fatte per avvantaggiare anche te.

5. Esci da bacheche inattive: Pinterest non ama bacheche "ferme", quindi archivia la bacheca se vedi che nessuno la utilizza più.



Spero di averti lasciato anche oggi spunti utili per far crescere il tuo profilo Pinterest, come al solito per le domande puoi rispondermi qui oppure sul canale telegram "Quella che fa i pin - Pinterest strategy"





La copertina del manuale pratico di Pinterest
La Guida Step by Step per usare Pinterest da App

Ed ecco la sorpresa di cui ti parlavo prima!





Ho creato un ebook: una guida pratica per imparare ad usare Pinterest da app, dove imparerai a fare pin, repin, bacheche, alcuni cenni di seo, i pin idea e le versioni.

Clicca qui per non perderti il "manuale base per usare Pinterest da app" ricorda che Pinterest è un motore di ricerca visivo molto potente e utile per far conoscere i tuoi contenuti a nuove persone.









Francesca

___________________

DISCLAIMER

Questo articolo contiene link a prodotti miei o di affiliazione per prodotti/servizi che mi sento di consigliare e di cui sono soddisfatta. Questo significa che per ogni acquisto che farai partendo da questi link, le aziende riconosceranno al mio blog una piccola commissione (chiaramente senza alcun sovrapprezzo per te che acquisti!) o guadagnerò dalla vendita del mio prodotto.

Le affiliazioni sono un modo in cui tu lettore puoi sostenere un blog in cui credi.


19 visualizzazioni0 commenti