Pinterest sta cambiando: cosa fare - quellachefaipin

Aggiornamento: 11 ott

Pinterest sta cambiando? Anche lui? No ti prego no!

Quante volte mi hai sentito dire, ma stai tranquillo che lo dirò ancora: "Pinterest non è un social". E capirai continuando a leggere questo articolo, o ascoltando il podcast il motivo.

Pinterest sta cambiando, anche se, a differenza di altre piattaforme sta continuando a tenere il suo stile, sta aggiungendo ed implementando però alcuni aspetti interessanti.



Di cosa parliamo in questo articolo che come al solito puoi ascoltare sul podcast:

1. Pinterest non è un social

2. Pinterest sta diventando social

3. Come impostare i tuoi contenuti




Pinterest sta cambiando da motore di ricerca visivo a social
Pinterest sta cambiando: da motore di ricerca visivo a

1. Pinterest non è un social

Pinterest nasce come motore di scoperta visiva: un luogo virtuale dove trovare e fare quello che ti piace, dove informarti, dove trovare e scoprire contenuti utili, dove approfondire argomenti.

Uno dei suoi punti di forza è che puoi salvare in bacheche i contenuti che preferisci in modo da averli sempre a portata di mano e che per ogni pin (così si chiamano i contenuti di Pinterest) c'è un link che porta ad un blog, a un canale YouTube dove puoi approfondire gli argomenti che ti interessano o a uno shop dove ovviamente puoi vendere i tuoi prodotti.


Quando Pinterest ha "aperto" nel 2010 l'obiettivo era semplice: creare qualcosa di utile per le persone: uno strumento per aiutare le persone a raccogliere contenuti sugli argomenti che amavano. I content creator amavano ispirare le persone con i loro contenuti e gli utenti Pinterest sapevano che se non sapevano cosa cucinare, come tagliare i capelli, come arredare casa, che tatuaggio fare, o cercavano informazioni per le vacanze, su Pinterest avrebbero trovato tante idee per ogni argomento.


E' per questo motivo che dico che Pinterest non è un social, perchè Pinterest è principalmente un motore di ricerca visivo.

Quante volte hai cercato idee su Pinterest, molti dicono lo uso per ispirarmi, chi cerca outfit, conosco persone che hanno organizzato il matrimonio guardando su Pinterest: dal vestito, alle scarpe, al centrotavola, alle bomboniere e hanno anche acquistato determinati oggetti direttamente sulla Piattaforma.

Quante volte ti sei salvato una ricetta nella tua bacheca ricette, o un viaggio nella tua bacheca viaggi?

E l'aspetto bello è che su Pinterest puoi pinnare (fare pin, fare contenuti) più liberamente che su un social, perchè Pinterest non è un social e non lavora con # ma è un motore di ricerca ha una sua seo, quindi ogni contenuto è a se. Poi se ben categorizzato con le parole chiave adatte verrà visto, altrimenti verrà trovato meno, ma questo è un discorso differente.


Il Pinterest di cui siamo abituati noi, soprattutto in Europa, perchè in America i profili e i pin sono molto più attivi e commentati, è che se hai un profilo piccolino, avrai pochissime interazioni, il vecchio Pinterest in effetti era così, se ricevevi un like eri già contento, e capivi che stavi facendo dei contenuti utili, perchè vedevi che le persone avevano fatto un repin: che significa si erano salvati il tuo contenuto nella loro bacheca



2. Pinterest sta diventando social

Negli ultimi anni però le cose sono cambiate, dal 2019 ci sono state diverse novità, e tante sono ancora in arrivo: ci sono funzioni che noi content creator stiamo aspettando con ansia dall'America, che stanno già utilizzando e dovrebbero ormai arrivare a breve anche qui: ma andiamo con ordine e osserviamo i cambiamenti di Pinterest in quello che c'è già.


Sono arrivati i videopin, al posto dell'immagine puoi creare un pin con un video, i video sono sempre più apprezzati e per quanto sia amante della fotografia, lo trovo uno strumento utilissimo.



Clicca sul "+" per rispondere ad un pin idea con le versioni
Come rispondere ad un pin idea con le versioni

Nel 2020 sono arrivati i Pin storia che poi sono diventati i Pin Idea. I Pin idea hanno un pò cambiato le carte in tavola, prima Pinterest era fatto per fare i modo che gli utenti "lasciassero la piattaforma" trovando quello che cercavano, le persone cliccando sul link andavano nel blog o nel canale YouTube del creator o nello shop del venditore.

I Pin Idea invece non hanno un link esterno: questo significa che con un Pin Idea dovrai far restare gli utenti sull'app, dovrai raccontare una storia che incuriosisca, dovrai farti conoscere, una bellissima opportunità perchè ricorda che Pinterest non ti fa vedere ai follower ma sempre a persone nuove, e se sei ben categorizzato a chi cerca contenuti che proponi tu.


Ai Pin idea poi si sono aggiunte le versioni: un modo in più per interagire, anche se è usato pochissimo, è termine che preoccupa, ma è molto più semplice di quello che pensi. Vedi un pin idea che ti piace e ti viene richiesta la tua "versione" sull'argomento proposto, clicchi sul "+" e rispondi a quel pin col tuo pin idea.




3. Come impostare i tuoi contenuti su Pinterest

Pinterest quindi sta evolvendo rapidamente, pur mantenendo il suo stile che io amo, sta aggiungendo funzioni che facciano in modo che le persone restino più sulla piattaforma, e ovviamente premia i creator che coinvolgono gli utenti. Ecco perchè dovrai modificare i tuoi contenuti su Pinterest il che non vuol dire non fare più i pin classici che portano al tuo blog, YouTube, shop, vuol dire aggiungere nella tua strategia:

  • Sfrutta i pin idea usali per coinvolgere le persone, racconta una storia, una ricetta, fai dei tutorial, fai in modo che le persone salvino i tuoi contenuti, lascia valore, educa, insegna, fai divertire, perchè per quanto le persone vanno su Pinterest per cercare qualcosa puoi anche spiegare dei concetti in modo simpatico e divertente.

  • Usa le versioni, interagisci con altri creator non essere timido, io non sono per andare dai creator della propria nicchia per farsi notare, molti smm insegnano anche su Instagram di andare a commentare dai "competitor" per farti notare, io sono più dell'idea di andare a commentare o creare versioni da altri creator su un contenuto di cui sai, il bello di Pinterest è proprio che puoi spaziare con i contenuti, quindi se trovi un pin idea in cui chiedono una versione di Muffin e tu sei bravo a fare i muffin, rispondi, fatti conoscere anche in altri settori, poi il resto arriverà vedrai, senza infastidire altri creator.

  • Ricorda che Pinterest ha il suo linguaggio, Instagram e TikTok non sono uguali, e nemmeno Pinterest, parlo spesso del fatto che lavora con parole chiave e non con gli # e già questa è una differenza enorme.

  • Le immagini sono molto importanti anche per i pin Idea, cura la qualità, metti i sottotitoli, usa i font di Pinterest.

  • Fai in modo che le persone salvino i tuoi contenuti, metti una call to action chiara, "salva questo contenuto", anche se io generalmente nei pin idea chiedo spesso la versione perchè mi piacerebbe avere un pò di movimento.



in questo articolo trovi altre informazioni utili su come approcciarti su Pinterest.



Gruppo di lavoro
Come rielaborare la tua strategia Pinterest

Siamo arrivati alla fine di questo articolo, prima di salutarti ti lascio il link al mio profilo Pinterest, se vuoi sperimentare qualche versione, nei miei pin idea la chiedo spesso, come hai visto sopra basta cliccare sul "+" e fare il tuo pin idea, potrai rispondere ai miei pin idea e fare pratica, siamo tra noi non ti preoccupare.


Ti lascio il link al canale telegram, "Quella che fa i Pin I Pinterest Strategyst" parliamo di Pinterest.


E come al solito prima di salutarti ti ricordo che se vuoi imparare ad usare Pinterest ti posso aiutare in vari modi: con consulenze one to one personalizzate in base alle tue conoscenze, con un percorso della durata di 3 mesi dove iniziamo dalle base e andiamo ad approfondire sia la parte tecnica che strategica in base ai tuoi obiettivi, oppure puoi iniziare ad acquistare il "manuale per usare Pinterest da app" un manuale pratico che ti insegna a fare Pin, Pin idea, versioni, le bacheche, la bio.

Puoi anche fissare una call conoscitiva gratuita di 15 minuti dove mi spieghi il tuo progetto e valutiamo se Pinterest ti può essere utile e in che modo ti posso aiutare.



Adesso ho davvero concluso, ti lascio solo il disclaimer, a settimana prossima,



Francesca





-----------------------------

DISCLAIMER

Questo articolo contiene link a prodotti miei o di affiliazione per prodotti/servizi che mi sento di consigliare e di cui sono soddisfatta. Questo significa che per ogni acquisto che farai partendo da questi link, le aziende riconosceranno al mio blog una piccola commissione (chiaramente senza alcun sovrapprezzo per te che acquisti!) o guadagnerò dalla vendita del mio prodotto.

Un metodo che ti potrebbe far conoscere nuovi prodotti e che ti permette di sostenere il nostro lavoro di blogger.




20 visualizzazioni0 commenti