La psicologia dei colori: quali usare nel marketing - quellachefaipin

Aggiornamento: 15 apr


Un muro bianco con delle pennellate di verde, rosso, arancione, blu. I colori per il personal branding
Psicologia dei colori nel business o sui social

Su Pinterest, nel mondo dei social e nel business off line, uno degli aspetti fondamentali per emergere o attirare l'attenzione sui tuoi contenuti, è il colore.

Il "Visual" è un aspetto cruciale nella decisone d'acquisto, la maggior parte delle persone vengono influenzate dal colore e dal design, quando acquistano dei prodotti.

Il rosso, l'arancione, il nero e il blu Royal ad esempio attirano consumatori impulsivi, per quello vengono utilizzati in fast food, outlet o per promuovere delle liquidazioni. Il blu scuro o il color petrolio invece attraggono consumatori con un budget definito, e si usano in banche e centri commerciali, colori tenui come celeste e rosa attirano invece acquirenti più tradizionali.



Prima di continuare con la lettura di questo articolo, voglio ricordarti che hai la possibilità di ascoltare il podcast, cliccando qui.


I colori influenzano le scelte dei consumatori: molti studi evidenziano che la relazione tra colori, emozioni e persone è molto forte. Variare le sfumature dei colori può scatenare nel consumatore emozioni diverse, basate sullo stato d'animo del momento o su ricordi di esperienze passate.

Il giallo è molto amato dalle persone felici.

Le varie tonalità di grigio evocano ansia e depressione.

Il blu scuro pare sia scelto da persone più ansiose o depresse rispetto all'azzurro che è amato da persone che non hanno quei sintomi.


I colori quindi fanno parte integrante del nostro personal brand, e sono importanti se vogliamo mandare un messaggio preciso, degli altri consigli per impostare il tuo personal brand ne abbiamo parlato in questo articolo.

Cosa troverai in questo articolo:

1. la psicologia del colore Blu

2. la psicologia del colore Viola

3. la psicologia del colore Rosa

4. la psicologia del colore Rosso

5. la psicologia del colore Arancione

6. la psicologia del colore Giallo

7. la psicologia del colore Verde

8. la psicologia del colore Marrone

9. la psicologia del colore Nero

10. la psicologia del colore Bianco

11. la psicologia dietro la scelta Multicolor

12. Come scegliere i colori del proprio brand

13. I colori per le call to action





1. La psicologia del colore Blu

Il blu ispira fiducia, calma, professionalità, fedeltà, forza e saggezza.

Diminuisce la pressione sanguigna, rallenta i battiti e la frequenza respiratoria. Viene utilizzato nel settore aereo, nel settore sanitario e nel wellness. E' sfruttato anche nel web, e nella tecnologia.

Marchi che usano il blu nel loro brand: Facebook, Samsung, Twitter, Canva, Telegram, LinkedIn, Visa, Allianz, Ford, Nokia, PayPal, Nivea, Reebok.






2. La psicologia del colore Viola:

Il viola è un colore misterioso e sofisticato dai significati molto forti, rappresenta il lusso, la ricchezza, la nobiltà, la visione, ma anche la spiritualità, l'autenticità, la creatività, il successo, novità, e qualità.

Per le donne serve a comunicare sensualità, mentre sull'uomo comunica lusso.

Non sono moltissimi i marchi che usano il viola, che in genere colpisce più le donne. E' quindi l'ideale per la cosmesi, il fashion e la salute.

Marchi che usano il viola nel loro brand: Milka, Yahoo, Twitch, Taco Bell.



3. La psicologia del colore Rosa

Con la sua dolcezza e delicatezza il rosa comunica femminilità, tenerezza, affetto, amore, innocenza e gentilezza.

Ha effetti rilassanti sulla psiche, rallenta i battiti cardiaci e la tensione muscolare, e attira in particolare modo il pubblico femminile di tutte le età, infatti viene utilizzato anche negli articoli per l'infanzia per trasmettere delicatezza e affetto.

E' un colore apprezzato anche nel settore dolciario.

Marchi che usano il rosa: Victoria's Secret, Barbie, Cosmopolitan.



4. La psicologia del colore Rosso

Il rosso è il colore della passione, della forza, dell'energia, dell'amore, dell'audacia, ma anche del pericolo, rabbia e aggressività.

Il rosso amenta i battiti cardiaci, aumenta la pressione sanguigna e stimola l'adrenalina, è uno dei colori che attirano l'attenzione, viene utilizzato per stimolare azioni impulsive. Essendo un colore molto forte, è meglio usarlo con attenzione: e sfruttare il fatto che molti brand lo evitano per imparare ad utilizzarlo.

Marchi che usano il rosso nel loro brand: Pinterest, Coca-cola, Red Bull, Netflix, Nutella, Adobe, Lego, H&M, Colgate, YouTube.



5. La psicologia del colore Arancione

L'arancione irradia entusiasmo, allegria, calore, spontaneità, istinto, vitalità, creatività, innovazione, divertimento, ma anche equilibrio, coraggio, ambizione, comprensione, sicurezza e solidarietà.

E' il colore della gioia, ideale per comunicare amichevolmente e trasmettere ottimismo. Si usa molto per i prodotti giovanili, le bevande energetiche, il settore bancario e tecnologico. Non è consigliato nei brand di lusso.

Marchi che usano l'arancione: Etsy, Amazon, Mastercard, TNT, Easyjet, Fanta, Harley Davidson, Blogger.





6. La psicologia del colore Giallo

Il giallo è il colore del sole, evoca ottimismo, gioia, felicità, creatività, autostima, cordialità, speranza e intelletto.

E' un colore vivace che dona energia e allegria, favorisce la sensazione di benessere, attira l'attenzione, infatti viene utilizzato anche per comunicare che un prodotto è economico.

E' un colore con caratteristiche molto simili ai bambini, molti brand infatti l'hanno scelto proprio per attirare un pubblico più piccolo.

Marchi che usano il giallo nel loro brand: Mac Donald, Burger King Hertz, Schweppes, Post-it, Bic, Ikea, Nikon, Snapchat.



7. La psicologia del colore Verde

Il verde è il colore della natura, ed evoca calma, relax, pace, freschezza, equilibrio, serenità, stabilità, sicurezza e prosperità. E' anche simbolo della salute, della guarigione, della fertilità.

Il verde rilassa rallenta i battiti cardiaci e migliora l'umore.

E' utilizzato nel settore ambientale, alimentare e sanitario per trasmettere un messaggio di benessere e salute.

Il verde chiaro manda un messaggio di crescita, vitalità e rinnovamento, mentre il verde scuro o più marcato indica ricchezza e abbondanza.

Marchi che usano il verde nel loro brand: Android, Starbucks, Xbox, Heineken, Carlsber, Spotify, il coccodrillo Lacoste, Land Rover, Holiday Inn, tutto quello che è bio a regola viene rappresentato in verde.



8. La psicologia del colore Marrone

Il marrone indica emotività, sensualità, semplicità, affidabilità, responsabilità, maturità, credibilità, e armonia. E' un colore sensoriale che ricorda cioccolato e caffè.

Il marrone ricorda la natura, ideale per i settori abbigliamento, automotive, agricoltura.

Marchi che usano il marrone nel loro brand: M&M's, Luis Vuitton, Nespresso, UPS, Yves Saint Laurent.





9. La psicologia del colore Nero

Il nero è il colore dell'eleganza, del mistero, dell'autorità, potere, potenza, sicurezza, controllo. Evoca raffinatezza, sicurezza, forza.

Viene utilizzato per prodotti costosi, nella moda, e nell'alta moda, ma indossato anche da avvocati, o professionisti che vogliono mettere in luce autorità e potere.

Marchi che usano il nero nel loro brand: Nike, Puma, Chanel, Dolce e Gabbana, Prada, Ralph Lauren, Lamborghini, Mercedes Benz, Nintendo, Mtv, Disney, WWF.



10. la psicologia del colore Bianco

Il bianco rappresenta purezza, innocenza, spiritualità, saggezza, bontà, freschezza, pulizia e neutralità.

Comunica minimalismo, assenza di superfluo, viene usata nel design, nell'arredamento, in ambiti religiosi, nuziali. Anche nel settore tecnologico, igienico, medicale, e giuridico.

I marchi che usano il bianco sono Adidas, Sony, Lancôme, Zara, Kappa.




11. La psicologia dietro la scelta del "Multicolor"

Usare molti colori nel brand evoca inclusività, informalità, apertura, diversità. L'uso di molti colori oltre a differenziare, comunica vari valori.

Stimola l'ipofisi comunicando un forte messaggio etico.

Marchi che usano vari colori nel loro Brad: Google, Ebay Microsoft, NBC.







12. Come scegliere i colori del proprio brand

Conoscere la psicologia dei colori ci aiuta anche per decidere i colori del nostro brand, il colore giusto trasmette la nostra mission e ci rende l'80% più riconoscibili. Devi fare in modo che quando i tuoi clienti pensano ad un prodotto pensano al colore del tuo brand e di te. Come?


  • Scegli colori che si adattino ai tuoi valori, ai tuoi principi, alla mission aziendale.

  • Scegli colori poco utilizzati, gioca con le sfumature.

  • Scegli colori che puoi utilizzare in vari ambiti: social, web, imballaggi, negozio, logo.




13. I colori per le call to action

Concludiamo questa carrellata nel mondo dei colori, con i colori da utilizzare nelle call to action per fare in modo che queste convertano meglio, ci avevi mai pensato?

  • Usa il rosso e l'arancione per i bottoni nelle call to action come: iscriviti, compra, prova

  • Usa il verde per il design delle pagine

Se hai già un logo e colori definiti usa quelli per la call tu action, ma fai in modo di creare un contrasto visivo forte in modo che attiri lo sguardo.





Da queste informazioni è piuttosto chiaro che un colore può aumentare il traffico al tuo e-commerce, e sono cruciali per la tua brand identity perchè ti renderà riconoscibile nella quantità di contenuti quotidianamente proposti.

E tu che colore hai scelto ?

Ti aspetto nei commenti, o nel canale telegram.



Prima di salutarti: sai che ho pubblicato un ebook? E se stai pensando di utilizzare Pinterest per portare traffico ai tuoi canali o per vendere i tuoi prodotti, ti potrà essere molto utile! Con il "manuale base per usare Pinterest da app" ti aiuterò con la parte tecnica: ti insegno come si fanno pin, pin idea, versioni, la seo, e come categorizzare il tuo profilo Pinterest. Si tratta di un manuale molto pratico, per la strategia dobbiamo analizzare il tuo profilo e i tuoi obiettivi, in tal caso scrivimi info@quellachefaipin.ch

Francesca

___________________

DISCLAIMER

Questo articolo contiene link a prodotti miei o di affiliazione per prodotti/servizi che mi sento di consigliare e di cui sono soddisfatta. Questo significa che per ogni acquisto che farai partendo da questi link, le aziende riconosceranno al mio blog una piccola commissione (chiaramente senza alcun sovrapprezzo per te che acquisti!) o guadagnerò dalla vendita del mio prodotto.

Un metodo che ti potrebbe far conoscere nuovi prodotti e che ti permette di sostenere il nostro lavoro di blogger.


31 visualizzazioni0 commenti