4 trucchi per posizionarsi ai primi posti su Pinterest - quellachefaipin

Aggiornamento: 1 giu

Dico sempre che Pinterest da moltissima visibilità anche se sei agli inizi, infatti già il fatto che faccia vedere i contenuti a tutti e non solo ai tuoi follower è vantaggio non indifferente.


La guida omaggio per usare Pinterest da app del telefono
Clicca sul link per la guida omaggio

Se stai iniziando a scoprire Pinterest in questo giorni, e non conosci le potenzialità di Pinterest, ti consiglio di leggere l'articolo Pinterest a cosa serve soprattutto se stai valutando di aggiungere Pinterest alla tua strategia di marketing on line e sei in dubbio se potrà essere utile per il tuo progetto o meno.


Adesso che sai come muovere i tuoi primi passi su Pinterest grazie al manuale, vorrei lasciarti alcuni suggerimento utili per rendere i tuoi pin sempre più efficaci.

Avrai capito sia dal freebie che dall'articolo, che Pinterest è uno strumento utilissimo per portare traffico al tuo blog, YouTube, shop on line o su Etsy, e che le persone su Pinterest cercano informazioni e prodotti da acquistare.




Se non hai tempo di leggere l'articolo del blog, clicca qui per ascoltare il podcast.



Oggi voglio aggiungere un tassello alle informazioni del freebie, lasciandoti qualche informazione in più sulla strategia per catturare l'attenzione del tuo pubblico: con questi trucchi sarai in grado di portare costantemente traffico al tuo blog o al tuo shop in modo continuativo.

Come farlo? Analizzando l'anatomia di un pin e le sue componenti principali facendoci queste domande:

  1. E' un pin accattivante, attira l'attenzione?

  2. E' nel formato corretto?

  3. Sta già funzionando, stanno salvando questo pin?

  4. E' ottimizzato con le parole chiave corrette?



1. Il tuo pin è accattivante

Come ben sai Pinterest è un motore di ricerca visivo, le immagini quindi sono tutto. In questo articolo: 15 trucchi per immagini che convertono andiamo a capire come creare immagini che attirino l'attenzione e che spingano le persone a salvare il tuo pin e, meglio ancora, a cliccarci sopra per leggere l'articolo del blog o vedere i tuoi prodotti per acquistarli.

Dedica del tempo alla qualità della grafica dei tuoi pin.



2. Il tuo pin è nel formato corretto

Su Pinterest il formato è importante, le immagini devono essere verticali, con un rapporto di 2:3. Puoi usare altri formati? Certo ma non avrai gli stessi risultati, pensa sempre che la maggior parte delle persone guardano Pinterest dall'app del telefono, e il telefono è verticale.



3. Il tuo pin ha già iniziato a funzionare

Il tuo pin è già stato salvato in qualche bacheca? Le persone ci hanno già cliccato e sono arrivati al tuo shop o al blog o al contenuto che ti interessava far vedere? E' già stato condiviso.

Come far funzionare un pin? E' un insieme di cose, oltre ad una strategia mirata, funziona facendo le azioni di cui stiamo parlando in questo articolo: oltre all'aspetto visivo, sono importantissime le parole chiave.




Pinterest le parole chiave
Ricerche delle parole chiave su Pinterest

4. E' ottimizzato con le parole chiave corrette

Un aspetto molto importante e che spesso si sottovaluta: la ricerca delle parole chiave. Prima di scrivere qualsiasi contenuto, fai una ricerca delle parole chiave di cui stai parlando, questo ti aiuterà anche a pianificare altri contenuti, capendo cosa il tuo pubblico cerca, sopratutto quello di Pinterest.


Ma come cercare le parole chiave?

Vai sulla barra di ricerca di Pinterest, inizia a digitare delle parole inerenti la tua nicchia, e prendi nota di quelle che ti propone Pinterest.

Clicca sulle varianti e prendi nota di altre possibilità, leggi come descrivono il loro contenuti gli altri pinner e scopri nuovi termini e alternative. Non dimenticare di salvare su un file le parole chiave e le frasi maggiormente usate, e fai una ricerca di parole chiave regolarmente per vedere se nel frattempo sono subentrati altri argomenti.



Digitando una o due parole, Pinterest ti propone degli argomenti correlati.
Lista delle parole chiave: guarda quanti argomenti

Queste parole chiave ti saranno anche utili per altri contenuti che crei, non solo per i tuoi pin ma anche per gli articoli del blog, per il tuo sito web, oppure per creare approfondimenti con altri articoli del tuo blog o per ampliare la collezione dei prodotti che vendi.


Le parole chiave poi le puoi utilizzare in più modi nello stesso pin, visto che Pinterest legge testo e immagine potrai creare delle descrizioni più complete e ricche di sinonimi che oltre a categorizzarti meglio, non annoiano i tuoi lettori.



Un pin di esempio con titolo e descrizione bene in vista
Pin esempio di titolo e descrizione

Lo stesso discorso vale per i titoli e le descrizioni delle bacheche che grazie alle parole chiave saranno meglio indicizzate. Mettere le parole chiave nelle bacheche aiuta ancora di più Pinterest a categorizzarti, anche le bacheche verranno trovate dagli utenti quando fanno delle ricerche. Ricorda quindi di aggiungere le parole chiave non solo nel titolo della bacheca ma anche nella descrizione.




Non dimenticarti di fare in modo che le persone clicchino sui tuoi pin, come? ci sono tanti metodi: unisciti alle bacheche di gruppo della tua nicchia, pubblicizza regolarmente sugli altri canali social il tuo account Pinterest. Oltre alle immagini, di cui abbiamo già abbondantemente parlato, impara a scrivere dei titoli accattivanti e che catturino l'attenzione, metti una call to action che inviti ad aprire il link o salvare il tuo pin.


E sopratutto sii costante, a Pinterest piace la costanza e la qualità piuttosto che la quantità, e ricorda che Pinterest è una piattaforma in continua evoluzione, conoscere i cambiamenti di Pinterest ti aiuterà a capire come e se modificare alcuni dei tuoi contenuti.



Per tutti i dubbi e le domande, scrivimi pure nei commenti, oppure ti aspetto nel canale telegram "Quella che fa i pin" il canale dedicato agli amanti di Pinterest con tanti trucchi e suggerimenti.



Concludo dicendoti anche che ho pubblicato un ebook: se stai pensando di utilizzare Pinterest per portare traffico ai tuoi canali o per vendere i tuoi prodotti, con questa guida pratica il "manuale base per usare Pinterest da app" ti aiuterò con la parte tecnica: ti insegno come si fanno pin, pin idea, versioni, la seo, e come categorizzare il tuo profilo Pinterest. Si tratta di un manuale molto pratico, se invece hai bisogno di una consulenza strategica, scrivimi info@quellachefaipin.ch

Francesca

___________________

DISCLAIMER

Questo articolo contiene link a prodotti miei o di affiliazione per prodotti/servizi che mi sento di consigliare e di cui sono soddisfatta. Questo significa che per ogni acquisto che farai partendo da questi link, le aziende riconosceranno al mio blog una piccola commissione (chiaramente senza alcun sovrapprezzo per te che acquisti!) o guadagnerò dalla vendita del mio prodotto.

Un metodo che ti potrebbe far conoscere nuovi prodotti e che ti permette di sostenere il nostro lavoro di blogger.


45 visualizzazioni0 commenti