Tone of Voice, cosa è, a cosa serve - quellachefaipin

Aggiornamento: 15 apr



Un bambino che urla in un microfono
Come comunicare, a chi, la chiave è nel tone of voice

Una parte indispensabile del personal brand è il tone of voice, che possiamo, o meglio dobbiamo utilizzare anche su Pinterest. Cosa è il tone of voice? E' una parte di quegli elementi che ci permettono di essere facilmente riconoscibili.



Se invece che leggere l'articolo, preferisci ascoltare il podcast, clicca sul link.



Il tone of voice è molto importante anche su Pinterest proprio perchè è un motore di ricerca per immagini, dove i nostri contenuti vengono visti da tutti non solo dai nostri follower. Avere un brand chiaro e facilmente riconoscibile è fondamentale. Vi sarà già capitato di essere su Pinterest e riconoscere un brand o un creator proprio da alcune caratteristiche come la scelta dei colori, del font o dalle grafiche.


Calcola poi che la situazione sanitaria che purtroppo stiamo vivendo, ha portato moltissime aziende sul web e i social. Rispetto al 2019, molte situazioni sono molto cambiate, e se prima una piccola azienda o una personal brand pensava di poter sottovalutare alcuni aspetti come un personal brand e tone of voice definito, adesso non può più.


Abbiamo già parlato dei come impostare il personal brand nell'articolo 22+1 modi per impostare il tuo personal brand e dell'importanza dei colori che si scelgono, nell'articolo sulla La psicologia dei colori nel marketing. Oggi proseguiamo il nostro percorso di creazione del personal brand analizzando cosa è il tone of voice e perchè è importante anche su Pinterest.



Cosa troverai in questo articolo:

In questo articolo non ho la presunzione di insegnarti a impostare il tuo tono di voce, ma di renderti attento della sua importanza se vuoi creare un personal brand forte sul web, sui social e anche su Pinterest.


1. Cosa è il tone of voice

2. Le caratteristiche principali del tone of voice

3. Perchè devi avere il tuo tone of voice

4. Quale tone of voice scegliere




1. Cosa è il tone of voice

Anche se la traduzione letterale di "tone of voice" è "tono di voce", non devi fermarti alla "voce". Il tone of voice non è essere arrabbiato, contento o saper trasmettere le tue emozioni.

Il tone of voice è tutto l'insieme della tua comunicazione che comprende la composizione di testi, l'uso di parole, che vengono poi utilizzate sui social, ma anche nelle email, nei video, in un podcast, nel tuo canale telegram o nel blog.




2. Le caratteristiche principali del tone of voice

E' il tuo marchio: un insieme di azioni, ed elementi che ti rendono unico e riconoscibile, tu o il tuo brand.

L'essere riconoscibili non è importante solo per farti trovare facilmente, ma anche perchè le persone imparano a conoscerti, a riconoscerti, ad apprezzarti e a fidarsi di te. Inoltre ti deve differenziare dai competitor.

Il tone of voice descrive come tu o il tuo marchio comunicate con il pubblico, come lo influenzate, inteso come viene percepito i tuo messaggio. Più che il "cosa" vogliamo comunicare è il "come" vogliamo farlo. Per questo è importante che il tuo tone of voice sia:

Unico! Riconoscibile! Coerente con la tua mission!

Il tone of voice rappresenta la personalità e i valori tuoi o del tuo brand.





Foto di un bar con il logo di Starbucks in vista
Starbucks

3. Perchè devi avere il tuo tone of voice

Le statistiche chiariscono che il tone of voice è molto importante per:

Creare connessione: il 65% delle persone sostiene di essere emotivamente connesso ad aziende che si occupano dei clienti, che sono premurosi, amichevoli e sinceri, che non trattano i clienti come numeri o in base a quanto spendono.

Creare fiducia: le persone amano brand che hanno valori, che fanno beneficenza, che si occupano degli impiegati, che li trattano gli impiegati come persone non come numeri.

Aumentare le entrate: la coerenza con la mission scelta è apprezzata dai consumatori, che acquisteranno più volentieri da te




3. Quale tone of voice scegliere

Scegliere il tone of voice non è una decisione da prendere alla leggera, non è solo differenziarsi dai competitor, devi arrivare al tuo target e come?


Bisogna valutare alcuni aspetti:

cosa vuoi comunicare, il tuo obiettivo, se spieghi come utilizzare un prodotto parlerai diversamente di quando parli delle novità in arrivo.

a chi vuoi comunicare, a dipendenza del target scelto anche la tua comunicazione dovrà variare: non potrai parlare allo stesso modo a giovani e ad adulti, anche se parli di moda o pettinature. Ricorda che i clienti o futuri clienti, si aspettano di essere capiti, di non sentirsi dei numeri.

dove comunichi: per quanto il tuo tone of voice dovrà identificarti non potrai comunicare allo stesso modo su LinkedIn e TikTok oppure su Instagram e Pinterest: ad esempio Instagram utilizza gli # (almeno al momento) per categorizzare i contenuti mentre Pinterest usa la seo, ma la seo di Pinterest non è identica alla seo che usa google. Non dimenticare anche questo aspetto.


Capisci quindi che scegliere il tone of voice adatto a tutte le occasioni, non è la cosa più semplice che ci sia, anche se hai capito il tuo target e come vuoi arrivare alle tue persone.


Inoltre anche se parli su piattaforme diverse, il tuo tone of voice dovrebbe restare simile e se parli come azienda il tuo tone of voice sarà diverso di quando parli come brand personale.



L'azienda funebre Taffo ha fatto delle sue pubblicità irriverenti il suo cavallo di battaglia
Esempio di tone of voice irriverente di Taffo

Come parlare quindi?

Divertente o serio?

formale o casual?

Rispettoso o irriverente?

Entusiasta o pratico?

Vuoi scegliere toni freddi, ad esempio per il settore burocratico, o istituzionale, toni neutri se vuoi tenere un tono professionale o onirico, i toni caldi sono colloquiali o amichevoli, e i tono colorati per una comunicazione ironica o aggressiva.

Vuoi rompere gli schemi, colpire e far parlare di te come l'azienda funebre Taffo?

Una volta definito il tuo target, potrai perfezionare la tua strategia.



Potrebbe quindi esserti utile scegliere di affidarti ad un esperto: come vedi molti sono gli aspetti da valutare: conoscere e analizzare il proprio pubblico, far emergere la propria mission, i propri valori, saper scrivere e spiegare al tuo pubblico chi sei e perchè dovrebbero sceglierti.


Se vuoi approfondire l'argomento tone of voice, ti lascio il link di questo sito "Tono di Voce" o "Pennamontata" dove potrai anche appoggiarti ad un esperto del settore.



Prima di salutarti ti voglio rinnovare l'invito all'esclusivo canale Telegram "quella che fa i pin" dove avrai regolarmente tips e verrai aggiornato sulle novità del mondo Pinterest.




E concludo con questa notizia: ho pubblicato un ebook ti sarà utile se stai pensando di utilizzare Pinterest per portare traffico ai tuoi canali o per vendere i tuoi prodotti. Con questa guida pratica il "manuale base per usare Pinterest da app" ti insegno come si fanno pin, pin idea, versioni, la seo, e come categorizzare il tuo profilo Pinterest. Si tratta di un manuale molto pratico, per la strategia dobbiamo analizzare il tuo profilo e i tuoi obiettivi, in tal caso scrivimi info@quellachefaipin.ch

Francesca

___________________

DISCLAIMER

Questo articolo contiene link a prodotti miei o di affiliazione per prodotti/servizi che mi sento di consigliare e di cui sono soddisfatta. Questo significa che per ogni acquisto che farai partendo da questi link, le aziende riconosceranno al mio blog una piccola commissione (chiaramente senza alcun sovrapprezzo per te che acquisti!) o guadagnerò dalla vendita del mio prodotto.

Un metodo che ti potrebbe far conoscere nuovi prodotti e che ti permette di sostenere il nostro lavoro di blogger.





Francesca





22 visualizzazioni0 commenti