Organizzare la giornata con l'agenda - QuellaCheFaIPin



Organizzare la giornata con l'agenda
Organizzare la giornata con l'agenda

Sarà che ho sempre mille piccoli impegni ma per me l'agenda è ormai indispensabile per organizzare la giornata.



Ricorda che come al solito, di questo articolo puoi ascoltare il podcast.


Di cosa parliamo in questo articolo:

1. Organizzare la giornata con l'agenda

2. Dividi la giornata in sezioni

3. Organizzare l'agenda: altri strumenti




Anche se lavoro da casa, il lavoro sui social come content creator deve essere organizzato per non perdermi tra gli impegni quotidiani e settimanali come articoli del blog, podcast, contenuti sui social, clienti e corsiste, e corsi di aggiornamento per me: la giornata vola! E forse non sai che ho anche una famiglia tra cui due adolescenti con le loro esigenze, 2 gatte e 3 chihuahua da portare a passeggio: senza pensare agli impegni come vigile del fuoco volontario ed eventuali visite mediche o veterinarie.



E' quindi impossibile ricordarsi tutto: perlomeno per me lo è, e l'agenda è uno strumento indispensabile per organizzare tutti gli impegni e non rischiare di dimenticare qualcosa.

L'agenda, in più, ti aiuta anche a darti dei tempi quando pianifichi un impegno o la tua giornata.




1. Organizzare la giornata con l'agenda

Agenda, computer e caffè
Organizzare la giornata con l'agenda

Io generalmente prediligo l'agenda del telefono, questo mi permette di avere sempre gli impegni a portata di mano visto che il telefono è sempre con me e poi si sincronizza con iPad, e MacBook.

Ci sono però le versioni cartacee altrettanto valide: l'importante è usare uno strumento con cui ti trovi bene, soprattutto agli inizi, e poi potrai sperimentare altre soluzioni.


Io sono molto visiva quindi usando il telefono metto anche degli emoji: così a colpo d'occhio so già anche cosa riguarda l'impegno: se devo portare il cane a tagliare le unghie metto 3 emoji del cane e poi Ramses unghie, se ho pompieri metto 3 camion dei pompieri e poi l'impegno, per le zoom conoscitive o con le clienti metto 3 computer e poi la parte testo, faccina di ragazzina o da ragazzino se devo portare mia figlia o mio figlio da qualche parte... e via di seguito.


  1. Ricorda di "agendare" tutti gli appuntamenti importanti e che non possono essere spostati: calcola anche il tempo per gli eventuali spostamenti e se necessario fai una lista di cose da fare/portare all'appuntamento: che puoi anche scriverla nel telefono nella parte delle note quando agendi l'impegno (non nell'app a parte proprio nell'agenda).

  2. Metti in agenda anche gli altri impegni della giornata: spesa, telefonate, pulizie, dividi la giornata in settori o in attività:


Anche le liste sono uno strumento utile e ne ho già parlato nell'articolo del blog "gestione del tempo le liste".



2. Dividi la giornata in sezioni:


Appena alzat* alla mattina

Inizia ad organizzare e se necessario agendare la mattina che va dalla sveglia all'inizio del lavoro: io lavoro da casa ma ho comunque famiglia e figli quindi alla mattina per prima cosa bisogna dar da mangiare a cani e gatte (altrimenti mi sbranano), poi un bel bicchiere d'acqua a digiuno e svuoto la lavastoviglie, in casa sono tutti grandi abbastanza per farsi la colazione da soli, si arrangiano loro.

Visto che per le pulizie di casa uso il metodo flylady, do una passata veloce ai bagni (appena tutti escono) e poi colazione, mi preparo e mio occupo delle pulizie previste quel giorno che di solito prendono circa una mezzora (ma con questo metodo ho eliminato il giorno delle pulizie).

In questo caso le mie routine sono consolidate da anni, ma quando ho aggiunto il metodo flylady agendavo anche le pulizie della giornata.



Giornata lavorativa

Organizzare la giornata lavorativa: agenda e sticker
Organizzare la giornata lavorativa

Anche se non vado fisicamente al lavoro, per le 9:00 l'obiettivo è iniziare la mia giornata lavorativa, con un buon the caldo nella teiera maxi che mi accompagna per tutta la giornata.

In questo caso la mia organizzazione è sia quotidiana che settimanale: ogni giorno alla mattina per prima cosa mi occupo del profilo Pinterest delle clienti e di consegnare le lezioni a chi sta facendo il pin-corso: mi scrivo quindi i nomi dei clienti e a che lezione sono arrivati, oppure i nomi dei clienti che seguo come VA e il tipo di contenuto da preparare, poi nell'arco della settimana preparo i contenuti per i social, il blog e il podcast, quotidianamente mi occupo anche dei miei profili Pinterest. Parlo al plurale perchè ho di recente aggiunto un secondo profilo dedicato solo a Pinterest "QuellaCheFaIPin", anche se l'altro "CamperistaSemiseria" resta comunque attivo e funzionante.

E cerco di ritagliarmi un oretta per fare dei corsi di aggiornamento, il tutto intervallato da una pausa pranzo in cui stacco un pò la spina e faccio una bella passeggiata con i cani (l'orario della passeggiata lunga varia a seconda della stagione)


Rientro a casa

Finita la giornata lavorativa si torna a casa, nel mio caso torna la famiglia a casa, si pensa alla preparazione della cena, ma potrebbero esserci anche altri impegni, la spesa, i compiti con i figli, le attività sportive dei figli, i compleanni, la palestra per te, sono tutti impegni da scrivere in agenda per evitare di dimenticarsene.


Se lavori on line probabilmente dopo cena hai delle serate formative che terrai tu o che ti interessano, ricorda di agendarle e se devi partecipare, di salvare i link in un posto dove non li puoi perdere: visto che a regola arrivano per email, ho fatto una cartella che si chiama "corsi - eventi in sospeso" dove sposto tutte le email in modo da trovare velocemente i link quando è l'orario di collegarsi.


Altrimenti dedica la serata al relax, un film, un buon libro, un uscita con le amiche (da scrivere in agenda)




3. Organizzare l'agenda: altri strumenti

Altri strumenti da affiancare all'agenda to do list
Altri strumenti da affiancare all'agenda

Lo schema della mia giornata di lavoro non l'ho in agenda perchè altrimenti sul telefono sarebbe dispersivo e scomodo, avevo provato ma non mi trovavo. Ho quindi scaricato un app che si "Noteshelf" sull'iPad e mi sono creata un layout settimanale dove scrivo a mano gli impegni, e poi copio/incollo la settimana seguente. Noteshelf è come un Block notes virtuale, puoi scrivere con la Apple Pencil.

Lavorando in proprio ho la possibilità e la fortuna di poter adattare la mia giornata anche in base ad appuntamenti extra ma con la mia to-do-list quotidiana su Noteshelf, so sempre cosa devo fare.



So che all'inizio può sembrare un "lavoro i più" tenere l'agenda aggiornata, ma credimi ti farà risparmiare molto tempo e saprai sempre esattamente cosa devi fare e quando. Puoi anche utilizzare la tecnica del pomodoro per pianificare la tua agenda, soprattutto se l'hai appena presa. Se usi un agenda cartacea puoi anche attaccare il cartoncino con l'appuntamento del medico sull'agenda, altrimenti scrivila nel telefono.


Ti consiglio poi di scrivere immediatamente gli impegni in modo da non dimenticarli.




Fammi sapere nei commenti se ti interessa l'argomento agenda così so se creare altri contenuti simili.



Prima di salutarti vorrei invitarti a seguire il gruppo telegram "Quella Che Fa I Pin" per non perderti le novità, oppure se preferisci restare in contatto tramite email, iscrivendoti alla newsletter avrai anche in omaggio l'ebook "titoli che convertono"


Nel mio shop potrai trovare l'ebook "Il manuale Step by Step per usare Pinterest da App" dove imparerai a muovere i primi passi su Pinterest, dalla creazione dei pin, bacheche, pin idea e la seo di Pinterest.

Se invece hai bisogno di una consulenza, fissa una call di 15 minuti, parliamo del tuo progetto e ti spiego come posso aiutarti con Pinterest.


E nello shop di Amazon, troverai la lista "agende e accessori per l'organizzazione lavorativa" con agende e altri accessori utili al tuo lavoro.



A presto Francesca





--------------

DISCLAIMER

Questo articolo contiene link a prodotti miei o di affiliazione per prodotti/servizi che mi sento di consigliare e di cui sono soddisfatta. Questo significa che per ogni acquisto che farai partendo da questi link, le aziende riconosceranno al mio blog o podcast una piccola commissione (chiaramente senza alcun sovrapprezzo per te che acquisti!) o guadagnerò dalla vendita del mio prodotto.

Un metodo che ti potrebbe far conoscere nuovi prodotti e che ti permette di sostenere il lavoro di blogger o podcaster









22 visualizzazioni0 commenti