Pinterest per vendere di più - QuellaCheFaiPin


Vendere con Pinterest
Pinterest per vendere di più

Vendere con Pinterest? Per una strategia di vendita completa anche se hai un negozio fisico (e spedisci i tuoi prodotti) o hai uno shop on line, una presenza costante sui social è ormai indispensabile, non basta più avere un sito, uno shop on line ben ottimizzato ma bisogna farsi conoscere anche sulle varie piattaforme a disposizione.


Spesso però nella strategia social si ignora o ci si dimentica di Pinterest, che è ancora uno degli strumenti di marketing, che con un investimento di poco tempo (rispetto ad un social) da molti risultati, e che può aiutarti a farti vendere in modo organico, oppure investendo (poco: perchè e ancora molto economico) in pubblicità.




Di cosa parlo in questo articolo che puoi anche ascoltare nel podcast:

1. Cosa è Pinterest

2. Perchè vendere su Pinterest

3. Cosa vendere su Pinterest

4. Come puoi iniziare a muovere i primi passi sulla piattaforma





1. Cosa è Pinterest


Cosa è Pinterest
Cosa è Pinterest

Molti ancora non conoscono bene questa piattaforma, a che cosa serve Pinterest, ne ho parlato in modo approfondito e ti consiglio di leggere l'articolo o ascoltare il podcast, Pinterest non è e non funziona come un social, è un motore di ricerca visivo, sta crescendo rapidamente, siamo a 5 miliardi di ricerche mensili: per questo motivo esserci, per la tua azienda, per vendere i tuoi prodotti anche se sei un piccolo artigiano, è ormai "obbligatorio".



2. Perché vendere su Pinterest

Probabilmente anche tu usi questa piattaforma per cercare qualcosa, spesso si cercano idee, ispirazione, ma molte persone acquistano direttamente da Pinterest. Secondo alcune statistiche Pinterest genera il 33% del traffico in più verso i siti di shopping rispetto a Facebook.


Inoltre l'utente Pinterest è un utente "attento" sta già cercando qualche cosa, idee, ispirazione e perchè no qualcosa da acquistare, rispetto al pubblico "dei social" che sui social sta per passare il tempo.


3. Cosa vendere su Pinterest

Cosa vendere su Pinterest
Cosa vendere su Pinterest

Su Pinterest puoi vendere facilmente i tuoi prodotti, anzi l'utente Pinterest ama prodotti esclusivi, particolari, pezzi unici, quindi se sei un piccolo brand, un artigiano la tua presenza su questo motore di ricerca, sarà ben accolta, molti artigiani infatti utilizzano Pinterest per far conoscere meglio il proprio shop di Etsy: qui ti spiego alcune strategie che potranno esserti utili per Etsy.


Mentre di recente Pinterest ha stretto una collaborazione con WooCommerce per rendere l'esperienza acquisto ancora più facile direttamente dalla Piattaforma: se quindi il tuo shop on line si trova su WooCommerce ti consiglio di leggere questo articolo.


Su Pinterest si va a cercare ispirazione e per pianificare degli eventi, conosco amiche che hanno organizzato il matrimonio o il battesimo dei bambini (e comprato accessori) proprio su Pinterest: oltre il 70% degli utenti affermano che quando si trovano sulla piattaforma sono più "ispirati" ad acquistare anche se non era quello l'obiettivo.


Spesso quando si parla di vendere si pensa ai prodotti fisici ma poi tranquillamente vendere anche i tuoi servizi: corsi, consulenze.



4. Come puoi iniziare a muovere i primi passi

Creare un profilo Pinterest è molto semplice, ti consiglio di usare la mail, compila tutti i campi della bio tutte le spiegazioni su come fare una bio che converte le trovi in questo articolo: nome, sito web, verifica il sito che è un passaggio molto importante che ti permette anche di capire col tempo quanto traffico arriva al tuo shop on line da Pinterest.


Dedica del tempo a esplorare la piattaforma, a capire come funziona, a cercare aziende simili alla tua, a capire cosa cerca il pubblico di Pinterest in modo da capire come comunicare ai tuoi nuovi clienti. Ricorda che anche se sei agli inizi non devi preoccuparti del fatto che hai pochi follower, i tuoi contenuti verranno mostrati a tutti.

Risolvi i problemi del tuo pubblico, che conoscerai sicuramente perchè hai già fatto la tua analisi di mercato quindi sai a chi ti stai rivolgendo e come comunicare. Ricorda che Pinterest è un motore di ricerca, quindi dovrai imparare a cercare ed usare le parole chiave adatte ai tuoi prodotti.


Crea le prime bacheche, almeno 5, le bacheche nel tuo negozio potrebbero essere le categorie dei prodotti se ti occupi di beauty potrebbero essere:

cura del corpo,

cura del viso

cura dei capelli,

make up,

tutorial che ti aiutano sempre a far conoscere i tuoi prodotti e venderli più facilmente.

Anche per quello che riguarda le bacheche, non dimenticare di ottimizzarle con dei titoli e descrizioni in modo che Pinterest capisca di cosa si parla a sappia a chi far vedere i tuoi contenuti.


Inizia a creare i tuoi primi Pin e Pin idea. Ricorda che stai usando un motore di ricerca visivo: le immagini sono fondamentali per attirare le persone, usa questi 15 trucchi.

I contenuti che, ad esempio su Instagram si chiamano Post, su Pinterest si chiamano Pin, mentre i Pin Idea sono un formato nuovo da usare perchè sono ancora molto "spinti" dalla piattaforma.


Crea Pin che mostrano i tuoi prodotti e Pin idea che insegnano ad usarli. Quando crei un Pin puoi inserire il link che manda direttamente al tuo shop ma anche ad articoli del tuo blog se oltre allo shop sul tuo sito crei degli approfondimenti.


Attira non solo con le foto ma anche con titoli che incuriosiscono, puoi scaricare l'ebook gratis con una lista infinita di titoli che potrai utilizzare per i tuoi contenuti, descrivi il prodotto usando le parole chiave, usa anche la parte del testo alternativo.



Pazienza

Su Pinterest ci vuole pazienza, ma i risultati arrivano
Su Pinterest ci vuole pazienza, ma i risultati arrivano

Al contrario dei social in cui hai interazioni le prime 24/48 ore dalla pubblicazione, su Pinterest i tuoi contenuti si devono categorizzare, non avrai subito risultati ma se ben fatti i tuoi contenuti dureranno e porteranno traffico al tuo shop per mesi e anche anni.

Non arrenderti se non vedi subito risultati, ma continua a creare contenuti con costanza, e vedrai che i risultati arriveranno.



Hai già inserito Pinterest nella tua strategia social?



Se hai bisogno di aiuto per ottimizzare da subito il tuo profilo e i tuoi contenuti, ti posso aiutare in vari modi, fissando una call conoscitiva di 15 minuti mi puoi spiegare il tuo progetto e ti dirò se e come posso aiutarti.


Altrimenti nello shop potrai acquistare il "manuale base per usare Pinterest da App" è un manuale pratico, non strategico ma che ti accompagna nei primi passaggi come verificare il sito, creare la bio, le prime bacheche, i pin e i pin idea, troverai un accenno sulla seo di Pinterest.



Prima di concludere ti invito nel canale telegram "Quella che fa i Pin, Pinterest Strategist" oppure se preferisci la mailing list iscriviti qui e avrai anche l'ebook "titoli che convertono" in omaggio.



Per ogni domanda scrivimi nei commenti, a presto Francesca.









DISCLAIMER

Questo articolo contiene link a prodotti miei o di affiliazione per prodotti/servizi che mi sento di consigliare e di cui sono soddisfatta. Questo significa che per ogni acquisto che farai partendo da questi link, le aziende riconosceranno al mio blog o podcast una piccola commissione (chiaramente senza alcun sovrapprezzo per te che acquisti!) o guadagnerò dalla vendita del mio prodotto.

Un metodo che ti potrebbe far conoscere nuovi prodotti e che ti permette di sostenere il lavoro di blogger o podcaster









14 visualizzazioni0 commenti